Quale ruolo può svolgere il protocollo di scambio di logistica tra India e Stati Uniti, andando avanti nello scenario di aggressione dalla Cina?

L’India e gli Stati Uniti hanno recentemente concordato “in linea di principio” l’accordo di scambio logistico per consentire a entrambi i militari di utilizzare reciprocamente le risorse e le basi per la riparazione e il rifornimento delle forniture.

LEMOA è una versione ottimizzata del Logistics Support Agreement (LSA), che facilita la fornitura di supporto logistico, forniture e servizi tra le forze armate statunitensi e le forze armate dei paesi partner su una base rimborsabile e fornisce un quadro che regola lo scambio di supporto logistico, forniture e servizi.

Sotto la LSA, le due parti possono accedere a forniture, pezzi di ricambio e servizi dalle reciproche strutture terrestri, basi aeree e porti, che possono quindi essere rimborsati.

La grande domanda è: l’ India ha bisogno degli accordi fondamentali?

Se l’India intende mantenere le sue relazioni con gli Stati Uniti al livello attuale, può vivere senza di loro.

Cosa guadagnerebbe l’India da loro?

L’LSA può teoricamente estendere la portata della Marina indiana in profondità nella regione Asia-Pacifico, dove non ha strutture di base.

Ma questo fa sorgere la domanda: l’ India intende dispiegarsi operativo in quelle aree in qualsiasi momento in questo decennio?

Le uniche basi statunitensi nell’area operativa dell’India sono Diego Garcia e Gibuti

La prospettiva indiana rimane offuscata perché non ha una strategia di sicurezza nazionale dichiarata, e quindi è difficile determinare esattamente cosa sta cercando dalle sue relazioni con gli Stati Uniti. La risposta più ovvia e generale è che desidera l’alta tecnologia, il commercio e buoni legami politici con il potere primario del mondo che aiuterebbe la sua crescita economica. Solo gli Stati Uniti hanno il potere di schierare il gruppo di fornitori nucleari per rinunciare alle sue regole in materia di commercio nucleare civile, come nel 2008. Sono necessarie benedizioni americane per sbarazzarsi di altre restrizioni tecnologiche derivanti dall’accordo di Wassenaar o dal gruppo Australia, e per il grande premio – un posto permanente nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite .

Quindi, l’unico calcolo che l’India deve fare è se l’equilibrio di potere nella sua regione è diventato così distorto e la situazione così pericolosa nelle sue relazioni con la Cina che ha bisogno di un’alleanza militare con gli Stati Uniti per mantenere l’equilibrio del potere.

Se davvero l’India ritiene che abbiamo bisogno del muscolo statunitense per affrontare la Cina, dobbiamo valutare chiaramente se Washington e Nuova Delhi si trovano sulla stessa pagina su questioni relative non solo al Mar Cinese Meridionale, ma al confine sino-indiano, il Relazioni sino-pakistane e così via. Dobbiamo valutare se gli Stati Uniti saranno lì per noi se ne avremo bisogno. Ed è qui che entriamo in un regno completamente nuovo di analisi.

Se la storia è indicativa, la risposta sarebbe l’opposto, sia che si tratti del 1965 o dell’invio dell’impresa USS nel Golfo del Bengala nel 1971 o delle sanzioni più recenti a seguito dei test nucleari di Pokhran, l’India si è opposta alle Nazioni Unite e sul terreno dagli Stati Uniti.

C’è un affare dietro la porta di cui non sappiamo?

L’accordo attuale sembra piuttosto unilaterale e il governo Narendra Modi non lo avrebbe preso se non ne avessero visto il valore

Quindi la domanda chiede di rispondere se c’è un accordo dietro la porta. Se sì, che cos’è? Ne vale la pena? E, soprattutto, quando un nuovo governo degli Stati Uniti verrà eletto al potere a novembre, lo sosterrà ancora?

L’India ha ceduto alle pressioni al tavolo diplomatico?

L’India ha una lunga storia di non andare bene al tavolo diplomatico

Da Lal Bahdur Shastri a Tashkent alla convention dell’OMC a Ginevra per promuovere i colloqui di Bali.

L’altro caso è il gasdotto Iran-Pakistan-India che si dice abbia fallito poiché gli USA volevano un accordo diverso per contrastare l’Iran

In realtà, il vero problema con l’India è la sua incapacità di essere cinico riguardo alle sue relazioni con gli Stati Uniti. Tende a esagerare, e questa è una debolezza speciale della NDA che, quando gli viene chiesto di piegarsi, tende a gattonare davanti allo Zio Sam. Nel 2003, quando gli Stati Uniti chiesero alle truppe indiane di partecipare alla guerra in Iraq, quasi l’intero governo NDA appoggiò la decisione. Era solo un uomo saggio, il Primo Ministro Atal Bihari Vajpayee, che si è opposto al suo intero comitato di gabinetto sull’allineamento di sicurezza e ha detto “No”.

“La decisione del governo della NDA di firmare un accordo di supporto logistico con gli Stati Uniti è l’inizio della fine dell’indipendenza della politica estera e dell’autonomia strategica dell’India. È una decisione disastrosa. Il governo dovrebbe ritirare la decisione e non dovrebbe firmare questo accordo e altri accordi di fondazione “, ha affermato l’anziano leader del partito ed ex ministro della difesa AK Antony.

Antony ha insistito sul fatto che firmando questo accordo, l’India sarebbe gradualmente diventata parte del blocco militare americano.

“Quando l’UPA era al potere, l’India aveva sempre resistito a tali proposte. L’India ha intrattenuto relazioni tradizionali con l’Unione Sovietica, ora la Russia sin dall’inizio. Di recente, stavamo migliorando costantemente anche le nostre relazioni con gli Stati Uniti. Abbiamo sempre resistito alla pressione di tutti di far parte di un blocco militare “, ha detto.

Notando che firmando questo accordo, l’India consentirà ai militari statunitensi, principalmente alla Marina e all’aeronautica militare, di utilizzare le sue strutture per il loro regolare funzionamento, ha dichiarato: “Possono rifornire le loro navi e aerei ecc. E, se necessario, mantenere le loro attrezzature militari sull’India suolo”. Antony ha affermato che l’India raramente opera al di là delle sue coste: “Questo accordo offre praticamente pochissimi vantaggi, ma offre enormi opportunità ai militari statunitensi”. Ciò è particolarmente vero in un momento in cui gli Stati Uniti hanno annunciato che nei prossimi tre anni, 60 per il centesimo dei suoi marines sarà collocato nella regione Asia-Pacifico, ha detto. “Significa che gradualmente l’India diventerà uno dei loro principali facilitatori. È un gioco pericoloso. Entrerà a far parte dei conflitti militari. Interesserà la nostra autonomia strategica. Agli occhi del mondo, l’India entrerà a far parte del blocco militare americano “, ha aggiunto.

Un portavoce del congresso nazionale indiano ha anche affermato che le strutture di rifornimento, manutenzione e riparazione per le navi e gli aeroplani americani richiederanno il distacco regolare del personale delle forze armate statunitensi sul suolo indiano su base regolare, diversamente da quanto afferma Manohar Parrikar.

È questa la fine della politica estera dell’India?

Per anni l’India è rimasta non allineata e autonoma. Ha una reputazione internazionale di non schierarsi, una reputazione che le ha permesso di perseguire molte alleanze e partnership nel commercio e nel commercio

Con la firma dell’India, i paesi della LSA potrebbero vedere l’India come parte del blocco militare degli Stati Uniti, il che potrebbe avere un effetto devastante sulle relazioni estere indiane.

La Russia è stata la più vicina alleata militare dall’indipendenza. La maggior parte dell’hardware militare indiano è russa e lo sarà almeno per il prossimo decennio e mezzo.

L’India sta perseguendo un partenariato strategico con la lega araba e molti dei suoi paesi non hanno relazioni positive con gli Stati Uniti

L’India ha proposto di investire $ 20 miliardi in Iran e di sviluppare il suo porto di Gawdar per bloccare il Pakistan nell’area.

Il Myanmar e gli Stati Uniti hanno relazioni storicamente tese e con l’India persegue aggressivamente buoni rapporti con il Myanmar per contrastare l’influenza della Cina

L’India è uno dei pochi paesi che hanno una missione diplomatica nella Corea del Nord che intrattiene relazioni estremamente tese con gli Stati Uniti

Molti paesi con la diaspora indiana come le Figi hanno rapporti tesi con gli Stati Uniti.

Cosa dovrebbe fare l’India?

Nuova Delhi dovrebbe imparare dal modo in cui altri alleati e proto-alleati statunitensi hanno affrontato Washington. Paesi come la Turchia, il Pakistan e persino la Cina hanno ottenuto un grande sostegno politico e strategico o aiuti militari allineandosi con gli Stati Uniti. Ma alla fine hanno giocato da soli. Il trucco, come rileveranno i lettori più esigenti, non deve essere portato via dalla retorica e perseguire incessantemente l’interesse nazionale (purché tu abbia una chiara idea di quale sia l’interesse nazionale).

In fondo a tutto ciò c’è la visione che hai per l’India. Se pensi che la collaborazione con gli Stati Uniti ti porterà lì, lo fai sicuramente. Ma prima scopri dove si trova “là”. È uno status di “grande nazione” o un polo indipendente in un mondo multipolare? O abbiamo il coraggio di sognare, come la Cina, di diventare il protagonista?

A2A: negativo.

Il LEMOA è un mezzo per il governo degli Stati Uniti per rafforzare la sua presa generale sull’Asia e l’India ha accettato questo con un occhio alla Cina.

Il LEMOA afferma che la US Millitary utilizzerà le basi della Indian Millitary solo per riposo, sollievo e rifornimento , allo stesso modo in cui la Indian Millitary può usare le basi della US Millitary. Il LEMOA non si applica durante le guerre. E ciò non significa che gli Stati Uniti stabiliranno basi nel subcontinente indiano. Forniremo semplicemente assistenza per una logistica più efficiente e sicura, principalmente dalle basi aeronautiche e navali.

È come colpire 2 bersagli con una sola freccia, ci siamo avvicinati agli Stati Uniti in termini di difesa mantenendo allo stesso tempo la nostra posizione autonoma.

Ci sono molte idee sbagliate tra gli indiani riguardo al LEMOA indo-americano.
Memorandum di accordo sullo scambio logistico. Metterò un punto che aiuterebbe a trovare una risposta a questa domanda-
1) LEMOA non conferisce diritti di base all’esercito americano in India. Ciò è stato ripetutamente ribadito dal MoD e dalla sua controparte statunitense. Quindi chiarisce che gli Stati Uniti non avranno base militare in India.
2) LEMOA aiuterà entrambi i paesi a utilizzare le basi a vicenda per rifornimento, rifornimento, manutenzione e altri scopi logistici. Ciò aiuterà sostanzialmente entrambi i militari ad aumentare l’impegno costruttivo. Ciò ovviamente aumenterà le capacità operative di entrambi i militari sia in termini di tecnologia che di area operativa.
3) L’India può annullare LEMOA a propria discrezione. Quindi indica chiaramente che l’India non fornirà assistenza logistica ai militari statunitensi dalla sua base nel caso in cui venga coinvolta in un’azione militare contro gli alleati amici dell’India.
4) Anche se l’India ha dichiarato apertamente che LEMOA non ha lo scopo di contrastare il filo di perle cinese, ma è certamente una vittoria diplomatica per gli Stati Uniti per quanto riguarda la sua strategia di rotazione in Asia.
5) L’India ha negato le operazioni di pattugliamento congiunto con la US Navy nel Mar Cinese Meridionale. Quindi l’India ha mantenuto restrizioni riguardo alle relazioni con la Cina. Per questo motivo solo la Cina ha reagito con cautela e difesa a LEMOA.
6) Con l’India e la Cina che lottano per il dominio nell’Oceano Indiano, l’India avrà la possibilità di operare di più nello IOR perché LEMOA fornirà alla marina indiana l’accesso alla base militare di Gibuti e Deigo Gracia. Ciò aumenterà davvero il dominio dell’India.

Non leggere troppo in esso. Anche in passato l’India ha permesso agli Stati Uniti di utilizzare la propria logistica durante la guerra! Per esempio, qualcuno ricorda il rifornimento di carburante segreto degli aerei da guerra americani in India?

Invece di farlo segretamente, ora il governo indiano potrebbe farlo apertamente e ottenere il mandato dei suoi popoli facendo questo accordo. È tutto.


Tuttavia, questo accordo in quanto tale non è molto importante per entrambi i paesi, piuttosto questo è il primo passo verso un partenariato militare molto più forte. Questo è uno dei primi passi per preparare la psiche comune della giunta indiana verso di essa.

More Interesting

È più facile programmare e riprogrammare beacon o tag RFID?

La logistica (in particolare la lunga distanza dalla Russia) è la ragione per cui Odessa non è stata catturata dai "ribelli" filo-russi nel 2014 come Donetsk?

Hai mai lavorato per altre società di vendita al dettaglio, manifatturiere o logistiche in passato? In tal caso, si prega di fornire dettagli. Come rispondo a questo?

Chi sono i principali fornitori di mailing list logistiche?

Qual è lo scopo futuro della logistica e della gestione della catena di approvvigionamento in India?

Come funziona la logistica di un gruppo di portaerei statunitensi?

Esiste un caso aziendale per le aziende di logistica di passare dall'uso di furgoni / camion per la consegna rapida di pacchi a piccoli aerei elettrici?

Quali sono i vantaggi della logistica inversa?

Qual è la differenza nella specializzazione logistica e della catena di approvvigionamento tra un MCom e un MBA?

Quante persone si trasferiscono ogni anno negli Stati Uniti?

Ci sono opinioni sul corso di logistica del programma e quali prospettive ha per il futuro?

Esiste un margine per l'MBA nella gestione logistica e dei trasporti internazionali?

C'è qualche corriere / startup logistico che può aiutare con una startup di e-commerce?

Esiste una società / società di logistica di terze parti, che può gestire l'inventario dei miei prodotti (fase iniziale) e la logistica di spedizione negli Stati Uniti?

Qual è lo scopo di un ingegnere meccanico nel campo della logistica?